Select Page

WGC-Mexico: Dustin Johnson spettacolo, Woods 10°, F. Molinari 17°

WGC-Mexico: Dustin Johnson spettacolo, Woods 10°, F. Molinari 17°

Dustin Johnson ha dato spettacolo nel WGC-Mexico Championship, il primo dei quattro eventi stagionali del World Golf Championships, che ha vinto con 263 (64 67 66 66, -21) lasciando a cinque colpi Rory McIlroy (268, -16). Sul percorso Club de Golf Chapultepec (par 71) di Città del Messico Tiger Woods è terminato decimo con 276 (71 66 70 69, -8) e Francesco Molinari, al rientro dopo oltre un mese e mezzo e reduce da un’influenza, 17° con 278 (71 67 70 70, -6).

Preso il comando nel secondo giro, Johnson (nella foto di Getty Images) ha proseguito con estrema sicurezza senza concedere chances agli avversari come dicono anche i distacchi. Infatti Paul Casey, Ian Poulter e Kiradech Aphibarnrat, terzi con 273 (-11), hanno accusato ben dieci colpi di ritardo. Al sesto posto con 274 (-10) Patrick Cantlay, Sergio Garcia e Cameron Smith e al nono con 275 (-9) Justin Thomas, risalito dal 37° con un 62 (-9) eguagliando il suo stesso record del percorso che aveva stabilito lo scorso anno. Non si sono espressi secondo il loro potenziale Brooks Koepka, 27° con 281 (-3), Rickie Fowler, 36° con 283 (-1), Phil Mickelson, al 600° torneo sul circuito e campione uscente, 39° con 284 (par), Jon Rahm, 45° con 285 (+1), Jordan Spieth, 54° con 288 (+4), e Bryson DeChambeau, 56° con 290 (+6).

Johnson, sesto WGC – Dustin Johnson, 35enne di Columbia (South Carolina) al 20° titolo in carriera, con questo successo è salito al secondo posto nel ranking mondiale, alle spalle di Justin Rose per poco meno di un centesimo, con Thomas terzo e Koepka sceso dal secondo al quarto. Ha colto il sesto titolo nel WGC, secondo in una speciale graduatoria guidata da Tiger Woods con 18, e ha vinto tutti e quattro gli attuali con formula medal. Stesso record per Tiger Woods, ma lo ha ottenuto per essersi imposto nella World Cup (con David Duval nel 2000) quando è stata un evento del WGC dal 2000 al 2006 (al tempo i WGC medal erano tre). Le statistiche tengono conto solo dei WGC medal. Il vincitore, che ha ricevuto un assegno di 1.745.000 dollari su un montepremi di 10.250.000 dollari, ha concluso con un 66 (-5, sei birdie, un bogey).

Francesco Molinari, decimo nella graduatoria mondiale, ha tenuto un’andatura altalenante per tutta la gara, secondo giro a parte (67, -4), e ha segnato nel turno finale un 70 (-1) con quattro birdie e tre bogey. Tiger Woods, apparso un po’ affaticato nell’ultima tornata, ha realizzato un parziale di 69 (-2, tre birdie, un bogey). Fonte FederGolf.it

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

StyleGolf

Golf Club

Partners

Ciao, serve aiuto?
Invia su WhatsApp

Pin It on Pinterest