Seleziona Pagina

Eurotour: nel Saudi International Paratore (4°) corre per il titolo

Eurotour: nel Saudi International Paratore (4°) corre per il titolo

Renato Paratore è rimasto al quarto posto con 203 (68 65 70, -7) colpi, affiancato dallo statunitense Dustin Johnson, numero cinque mondiale, e dal francese Victor Perez, e sarà in corsa per il titolo nel giro finale del Saudi International (European Tour), sul percorso del Royal Greens G&CC (par 70), a King Abdullah Economic City in Arabia Saudita, dove è tornato al comando il nordirlandese Graeme McDowell (198 – 64 68 66, -12), già leader dopo un turno. Ha perso terreno Francesco Laporta, 21° con 207 (67 68 72, -3), e sono più indietro Lorenzo Gagli, 58° con 211 (73 66 72, +1), Edoardo Molinari, 68° con 212 (71 69 72, +2), e Nino Bertasio, 73° con 213 (72 69 72, +3).

Graeme McDowell, 40enne di Portrush con nel palmarés un major (US Open, 2010), nove successi nell’European Tour, compreso un Open d’Italia (2004), e tre nel PGA Tour, ha realizzato cinque birdie e un bogey per il 66 (-4), che gli ha concesso un colpo di vantaggio sul transalpino Victor Dubuisson (199, -11). In terza posizione con 201 (-9) il malese Gavin Green e si è portato dalla 38ª alla settima con 204 (-6), grazie a un 65 (-5), l’americano Brooks Koepka numero uno mondiale, impegnato nel duello a distanza con l’iberico Jon Rahm, numero tre, che sta disputando il Phoenix Open sul PGA Tour e che con un successo lo farebbe scendere dal trono. se lo statunitense non sarà in grado di opporre una buona difesa. Stesso score anche per il connazionale Phil Mickelson e per il belga Thomas Detry. Fuori gioco per il successo lo svedese Henrik Stenson, decimo con 205 (-5), l’irlandese Shane Lowry, 16° con 206 (-4), e lo spagnolo Sergio Garcia, 21° come Laporta. Continua ad andare su e giù per la classifica il tedesco Martin Kaymer, da 18° a 47° con 210 (par).

Renato Paratore (nella foto) dopo due birdie in sette buche ha avuto qualche pausa e nel resto del cammino è tornato in par (70) con altri due birdie e due doppi bogey. Hanno segnato un 72 (+2) gli altri quattro azzurri: Laporta con quattro birdie e sei bogey, Gagli e Molinari con un birdie e tre bogey e Bertasio con tre birdie, altrettanti bogey e un doppio bogey. Sono usciti al taglio Guido Migliozzi, 88° con 143 (70 73, +3), e Andrea Pavan, 101° con 144 (71 73, +4).

Il montepremi è di 3.500.000 dollari (circa 3.175.000 euro).
FONTE FEDERGOLF.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Acquista Adesso!

StyleGolf Shop

METEO

Golf Club

Partners

Seguici

Ciao, come posso Aiutarti?
Invia su WhatsApp

Pin It on Pinterest