Seleziona Pagina

Nel quinto major femminile Jin Young Ko tenta il clamoroso tris

Nel quinto major femminile Jin Young Ko tenta il clamoroso tris

L’AIG Women’s British Open chiude la serie dei cinque major stagionali femminili sul prestigioso percorso del Woburn Golf Club, a Milton Keynes in Inghilterra (1-4 agosto). Come accaduto la scorsa settimana in occasione dell’Evian Championship (il quarto major), si sfideranno nuovamente le giocatrici dell’élite mondiale, che però hanno una nuova regina, la coreana Jin Young Ko (nella foto=, 24enne di Seoul, tornata numero uno la scorsa settimana con il successo a Evian-les-Bains e che tende a un prestigioso record. Infatti punta a vincere il terzo torneo del Grande Slam in stagione impresa riuscita a sole quattro elette, tutte entrate nella Hall of Fame: Babe Didrikson Zaharias (1950), Mickey Wright (1961), Pat Bradley (1986) e la coreana Inbee Park (2013), campionessa olimpica.

Naturalmente per quanto in gran forma e leader del Rolex ranking, Jin Young Ko non avrà certo vita facile e avrà la prima “nemica” nella connazionale Sung Hyun Park, che ha fatto scendere dal trono e ovviamente desiderosa di tornarvi quanto prima. Dovrà però cambiare un aspetto negativo: recentemente ha avuto alcuni cedimenti clamorosi nell’ultimo giro, quando era in piena corsa per il titolo. come domenica passata.

Altre concorrenti da tenere in gran considerazione l’australiana Minjee Lee, Lexi Thompson e la stessa Inbee Park, anche se la continuità attualmente non è la miglior dote, mentre appaiono molto più toniche la cinese Shanshan Feng e la thailandese Ariya Jutanugarn, entrambe ex leader mondiali, e la coreana Hyo Joo Kim, che però in Francia ha gettato al vento il major per un contributo alla pressione, tradottosi in un triplo bogey alla buca 14, assolutamente deleterio.

Tra le altre possibili protagoniste le sorelle Jessica e Nelly Korda, la neopro Jennifer Kupcho, seconda nell’Evian Championship, le coreane So Yeon Ryu e Jeongeun Lee6 e la canadese Brooke M. Henderson. Lo scorso anno l’inglese Georgia Hall pescò il jolly, ma questa volta non sembra nelle condizioni di forma per ripetersi, anche se nel golf è bene mai dire mai. Ricco il montepremi di 4.500.000 dollari, uno dei più alti per una gara femminile. FONTE FEDERGOLF.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Acquista Adesso!

StyleGolf Shop

METEO

Golf Club

Partners

Seguici

Ciao, serve aiuto?
Invia su WhatsApp

Pin It on Pinterest