Select Page

Inizia il Senior Italian Open by Villaverde H&R

Inizia il Senior Italian Open by Villaverde H&R

La Pro Am Banca Generali Private, gara d’apertura, al team del nordirlandese Ronan Rafferty

Sul percorso del Golf Club Udine prende il via il Senior Italian Open presented by Villaverde Hotel & Resort, torneo in calendario nello Staysure Tour europeo e nell’Italian Pro Tour Banca Generali Private. L’evento, giunto all’ottava edizione dopo le cinque dal 2004 al 2008 e le due svoltesi nel circolo di Fagagna nel 2016 e 2017, presenta un field di ottima qualità con i migliori elementi del circuito compreso Costantino Rocca. Con lui anche Mauro Bianco e Carlo Alberto Acutis, oltre allo statunitense Zeke Martinez, conosciuto nei club italiani dove insegna da tanti anni.

La gara è stata anticipata dalla Pro Am Banca Generali Private, vinta con 91 punti stableford dal team del nordirlandese Ronan Rafferty con gli amateur Alexander Manninger, ex portiere della Juventus e di altri club, Giuseppe D’Amato e Gabriele Falappa, che ha preceduto le formazioni dello statunitense Clark Dennis con Guido Antoniutti, Mariarosa Grespan e Gabriella De Girolamo e del gallese Stephen Dodd con Dario Scotto, Andrea Guidolin e Hubert Posch, entrambe con 89 ma messe nell’ordine dallo score migliore sulle ultime buche. In quarta posizione con 87 la compagine dello spagnolo Miguel Angel Martin, con Massimo Di Gabriele, Alberto Deotto e Alderigo Paganini e in quinta con 86 la squadra dell’inglese Paul Eales con Luca Lorenzon, Massimo Nogarin e Mauro Scapolo. Al 19° posto con 75 il quartetto di Costantino Rocca.

A dimostrazione di come il golf sia uno sport universale, aggregante e soprattutto veramente aperto a tutti il gallese Mark Mouland ha guidato un team composto da tre giocatori diversamente abili e noti per i risultati che ottengono nelle loro performance agonistiche: Pietro Andrini, Silvano Favaro e Michael Terzi, che hanno ben figurato. Si è giocato con formula stableford, con due risultati su quattro validi per la classifica.

Via al torneo – Nel Senior Italian Open presented by Villaverde Hotel & Resort difenderà il titolo lo statunitense Clark Dennis, che non avrà comunque un compito agevole per l’agguerrita concorrenza di altri attesi protagonisti quali i gallesi Phillip Price e Stephen Dodd, vincitore della gara nel 2016, lo svedese Magnus P. Atlevi, lo scozzese Gary Orr, gli inglesi Philip Golding, Barry Lane, Paul Wesselingh e Carl Mason, recordman di vittorie sul circuito con 25 ma con due sole nella lunga carriera sull’European Tour. E ancora lo svedese Jarmo Sandelin, l’altro americano Tim Thelen, il neozelandese Greg Turner, a segno nell’Open d’Italia del 1993, gli spagnoli Miguel Angel Martin e Santiago Luna, il francese Marc Farry, lo svizzero André Bossert, l’irlandese Philip Walton, il tedesco Sven Struver, i sudafricani Chris Williams e James Kingston e gli australiani Peter Fowler e Mike Harwood.

Alla gara prendono parte 54 giocatori che si batteranno sulla distanza di 54 buche (18 al giorno) senza taglio. Il montepremi è di 300.000 euro con prima moneta di 45.000 euro. Ingresso libero per il pubblico.

Italian Pro Tour Banca Generali Private – Nell’ambito del Progetto Ryder Cup 2022 – con la collaborazione di Infront Sport & Media, Official Advisor della FIG – la nuova stagione dell’Italian Pro Tour Banca Generali Private, il circuito delle gare nazionali e internazionali della FIG, è caratterizzata da sette tornei. Il Senior Italian Open presented by Villaverde Hotel & Resort sarà il secondo di un percorso che, dopo aver toccato in precedenza l’Emilia Romagna (Campionato Nazionale Open) e ora il Friuli, farà tappa in Lombardia, Sardegna, Piemonte, Valle d’Aosta e Abruzzo, dimostrando come il cammino del golf italiano verso la Ryder Cup 2022 coinvolgerà tutta la nazione.

Gli sponsor – L’Italian Pro Tour ha il supporto del title sponsor Banca Generali Private; del main sponsor BMW; degli Official Sponsor Casa Vinicola Errico, Cashback World. Official Supplier: Kappa, Frecciarossa, WindTre, Corriere dello Sport, Tuttosport, Il Giornale. Title sponsor del torneo: Villaverde Hotel & Resort. Official Advisor: Infront.

Charity partner – Il charity partner dell’Italian Pro Tour Banca Generali Private è per il 2018 la Fondazione Tommasino Bacciotti per lo studio, la cura, l’assistenza e l’informazione sui tumori cerebrali infantili.

Il percorso – Il Golf Club Udine è stato prescelto come “European Tour Destination” entrando nella prestigiosa selezione dei circoli con requisiti tecnici, strutturali e logistici di primo livello promossi dall’European Tour. Le 18 impegnative buche, disegnate dagli architetti Marco Croze, John Harris e Fulvio Bani, si snodano in uno splendido contesto paesaggistico seguendo la morfologia dei colli, tra querce e alberi secolari, con un manto erboso curatissimo. Negli ultimi anni sono state soggette a importanti interventi, che ne hanno ulteriormente elevato lo standard già di caratura internazionale e lo scorso anno, proprio in occasione del Senior Italian Open, è stato inaugurato il tracciato nella sua stesura definitiva. Il circolo, che partecipa al programma “Impegnati nel verde”, ha ricevuto la certificazione GEO. Fonte FederGolf.it

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

StyleGolf

Golf Club

Partners

Pin It on Pinterest