Seleziona Pagina

Eurotour: McDowell e Green in vetta, 14° Laporta, 21° Paratore

Eurotour: McDowell e Green in vetta, 14° Laporta, 21° Paratore

Nel Saudi International buon avvio di Mickelson (8°) e di D. Johnson (14°), più lento Koepka (48°)

Il nordirlandese Graeme McDowell e il malese Gavin Green sono i leader con 64 (-6) colpi del Saudi International (European Tour) sul percorso del Royal Greens G&CC (par 70), a King Abdullah Economic City in Arabia Saudita, dove Francesco Laporta è 14° con 67 (-3). In alta classifica anche Renato Paratore, 21° con 68 (-2), in media Guido Migliozzi, 48° con 70 (par), Andrea Pavan ed Edoardo Molinari, 64.i con 71 (+1), e più indietro Nino Bertasio, 81° con 72 (+2), e Lorenzo Gagli, 94° con 73 (+3).

La coppia di testa precede di misura lo spagnolo Adri Arnaus, il francese Victor Perez, il venezuelano Jhonattan Vegas, frequentatore del PGA Tour, e gli svedesi Henrik Stenson, e Sebastian Soderberg (65, -5), che la scorsa settimana a Dubai ha effettuato un round in soli 97 minuti, tempo record assoluto per il circuito. Lo statunitense Brooks Koepka, numero uno mondiale e molto atteso alla prova, si è collocato con un giro in par al 48° posto occupato anche da Migliozzi, e hanno fatto meglio i connazionali Phil Mickelson, ottavo con 66 (-4), e Dustin Johnson, numero cinque del world ranking, 14° come Laporta, mentre l’altro americano Patrick Reed ha lo stesso score di Gagli, così come il tedesco Martin Kaymer. Meglio sicuramente l’irlandese Shane Lowry e lo spagnolo Sergio Garcia, 33.i con 69 (-1), con quest’ultimo teso a riscattare la pessima figura dello scorso anno quando si prese una squalifica per aver devastato due green in un eccesso d’ira.

Graeme McDowell (nella foto), 40enne di Portrush con nel palmarés un major (US Open, 2010), nove successi nell’European Tour, compreso un Open d’Italia (2004), e tre nel PGA Tour, ha realizzato otto bridie e un doppio bogey, mentre Gavin Green, 26enne di Kuala Lumpur con un titolo sull’Asian Tour, ha tenuto il medesimo passo con otto birdie e due bogey.

Laporta, partito dalla buca 10, ha segnato tre birdie, ha poi rallentato con due bogey nella fase centrale a cui ha rimediato nel finale con altri due birdie. Per Paratore quattro birdie e due bogey, per Migliozzi un eagle e due bogey, per Pavan tre birdie, due bogey e un doppio bogey, per Molinari un birdie e due bogey, per Bertasio due birdie e quattro bogey e per Gagli tre birdie e sei bogey. Il montepremi è di 3.500.000 dollari (circa 3.175.000 euro).

Il torneo su GOLFTV – Il Saudi International viene trasmesso in diretta e in esclusiva su GOLFTV, piattaforma streaming di Discovery (info www.golf.tv/it). Seconda giornata: venerdì 31 gennaio, dalle ore 9 alle ore 11 e dalle ore 12,30 alle ore 15,30. Eurosport 2: diretta agli stessi orari. Commento di Nicola Pomponi e di Alessandro Bellicini. FONTE FEDERGOLF.IT

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

Acquista Adesso!

StyleGolf Shop

METEO

Golf Club

Partners

Seguici

Ciao, come posso Aiutarti?
Invia su WhatsApp

Pin It on Pinterest