Select Page

Alps Tour in Egitto: a Luca Cianchetti il Katameya Dunes Open

Alps Tour in Egitto: a Luca Cianchetti il Katameya Dunes Open

È il quinto successo stagionale dei professionisti italiani in campo internazionale

Luca Cianchetti ha vinto con 210 (67 70 73, -6) colpi il Katameya Dunes Open, torneo dell’Alps Tour disputato sul percorso del Lakes Course (par 72) a Il Cairo in Egitto. Ha superato di misura l’inglese Andrew Scrimshaw (211. -5). Gli italiani sono stati i grandi protagonisti dell’evento e hanno ottenuto il terzo posto con Enrico Di Nitto e con Federico Maccario (212, -4), il settimo con Lorenzo Scalise (214, -2) e il decimo con Edoardo Raffaele Lipparelli (215, -1).

È la quinta vittoria stagionale dei professionisti azzurri preceduta dalla splendida prova di Francesco Molinari nell’Arnold Palmer Invitational (PGA Tour), dall’exploit di Guido Migliozzi nel Magical Kenya Open (European Tour) e dai successi di Edoardo Raffaele Lipparelli nella French Tour Qualifying School e di Lorenzo Scalise nel New Giza Open (Alps Tour). Una prova eloquente di come vicino a un grande campione crescano elementi delle nuove leve che danno sempre più ampie garanzie, aprendo ampie prospettive per il futuro del movimento italiano.

Testa a testa con Maccario – Cianchetti, 23enne di Modena, ha firmato il secondo titolo sull’Alps Tour dopo aver conseguito il primo nel 2015 (Abruzzo Open), quando era ancora dilettante. È stata una vittoria sofferta, conseguita sul filo di lana e grazie a un grande controllo sul piano emotivo. Con Scrimshaw da tempo in club house, dopo aver fissato l’asticella a “meno 5”, Cianchetti ha dato vita a un avvincete duello con Federico Maccario. Erano entrambi avanti all’inglese quando Maccario ha dato via libera al modenese con un triplo bogey alla buca 17. Cianchetti ha segnato un bogey, ma sull’ultimo green ha realizzato il par vincente e Maccario, che era scivolato a un immeritato sesto posto, ha avuto una bella reazione e con un birdie e risalito al terzo affiancando Di Nitto, anch’egli sempre nelle prime posizioni.

Money list all’italiana – Il vincitore ha ricevuto un assegno di 5.800 euro su un montepremi di 40.000 euro ed è salito al sesto posto (punti 7.903) in una money list che parla italiano con Scalise leader (p. 11.784), Maccario terzo (p. 9.812) e Di Nitto quarto (p. 9,177). Nella gara sono andati a premio anche Stefano Pitoni, 17° con 217 (+1), Giovanni Craviolo, 37° con 221 (+5), e Giulio Castagnara, 39° con 222 (+6)

Sono usciti al taglio caduto a 147 (+3), Federico Zucchetti 60° con 150 (+6), Andrea Cavallaro e Carlo Casalegno 69.i con 151 (+7), Guglielmo Bravetti 74° con 152 (+8), Pier Paolo Cuomo, Michele Cea e Alessandro Aloi 82° con 153 (+9), Leonardo Sbarigia 94° con 155 (+11), Alessandro Grammatica 99° con 156 (+12), Michele Ortolani 104° con 157 (+13), Edoardo Vizzotto 106° con 158 (+14), Stefano Ciapparelli 112° con 160 (+16) e Alessandro Stucchi 117° con 162 (+18).

Nella foto di Tristan Jones: Luca Cianchetti

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

StyleGolf

Golf Club

Partners

Ciao, serve aiuto?
Invia su WhatsApp

Pin It on Pinterest